Villa d'Este Tour

Roma Easy Tour

Tour operator a Roma. Trasferimenti, escursioni visite guidate nella capitale

Villa d'Este Tour

Con il nostro tour di Villa d'Este si va alla scoperta di un altro gioiello architettonico a pochissimi chilometri da Roma

Il nostro Tour di Villa d'Este vi farà scoprire quello che unanimemente è riconosciuto come l'esempio più bello del giardino all'italiana. Talmente bello e prezioso da essere stato inserito nella lista dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità dall'UNESCO. In nessun altro luogo al mondo è possibile ammirare così tante grotte, ninfei, statue e giochi d'acqua come qui. Una sapienza e un gusto architettonici che sono diventati un esempio per altri giardini in giro per l'Europa. Una delle cose che più vengono valorizzate di questa meraviglia, e che con il nostro Tour di Villa d'Este sarà evidente, è il modo con cui questo edificio ha saputo perfettamente integrarsi con il paesaggio circostante. Frutto davvero di una ricerca di poco impatto ambientale ante litteram.

tour villa d'este

La meraviglia di Villa d'Este si deve al cardinale Ippolito d'Este che, in un certo senso, la fece costruire per una delusione. Di cosa stiamo parlando? Della sua mancata elezione a Papa. Lo smacco fu evidentemente così forte da indurlo a consolarsi facendo costruire qualcosa che gli facesse sentire meno lontano tutto lo sfarzo di corti come quella ferrarese. Eletto comunque governatore di Tivoli nel 1550 volle un giardino che si adagiasse sulla vicina Valle Gaudente. Iniziò così un programma di lavori molto lungo e ricercato che fu condotto dagli architetti Pirro Ligorio e Alberto Galvani. Ma furono tantissimi gli artisti che vennero chiamati a dare un contributo a questo gioiello del manierismo e del barocco.

Fu poi un altro cardinale che, nel 1605, cominciò altri lavori di restauro. Stiamo parlando di Alessandro d'Este che volle, da una parte rimettere a posto i danni causati dalla vegetazione e dall'altra fare una sorta di rinnovamento sia del meraviglioso giardino sia delle numerose fontane. Su questa meraviglia, a dimostrazione di quanto tutti ci tenessero, per motivi artistici e ancor più di prestigio personale, legarono il loro nome artisti del calibro di Bernini che vi lavorò nel decennio 1660-1670.

Come tutte le cose belle anche Villa d'Este, ad un certo punto, conobbe un periodo di decadenza, coinciso con il suo passaggio agli Asburgo. Tutto il complesso venne lasciato praticamente senza alcuna cura e manutenzione, abbandonati fontane e giochi d'acqua. Il manto dell'incuria si abbattè su questa meraviglia. Abbandono che terminò nel XIX secolo grazie ad un cardinale più attento, von Hohelohe che ridiede lustro al luogo facendolo tornare anche centro culturale ospitando artisti e musicisti.

Scheda del Tour
Tipo Tour: Privato e Collettivo
Giorni del tour: Tutti i giorni
Partenza: alle 10.30 presso punto di ritrovo
Rientro: presso punto di ritrovo
Durata: 4:00 ore
Guida: Guida esperta in diverse lingue